Il giro della settimana (27 ottobre)

Home » Il giro della settimana (27 ottobre)

Ora gli ultrà dell’accoglienza vogliono imbavagliare Salvini

di Andrea Indini

L’omicidio di Desirée è figlio dell’accoglienza indiscriminata e dei permessi facili. La sinistra, anziché fare mea culpa, se la prende con Salvini: “Sciacallo”.

I fan dell’accoglienza si sono attaccati ai megafoni per sbraitare contro Matteo Salvini. Mentre l’Italia piange Desirée Mariottini, la ragazza ammazzata da un branco di immigrati dopo due giorni di indicibili violenze e stupri, la sinistra se la prende con il vice premier leghista perché si sta spendnedo in prima persona per assicurare alla giustizia le bestie che hanno ucciso la 16enne di Cisterna di Latina. – continua a leggere

—————————————————————-

Mons. Viganò e l’ora del giudizio

 

di Roberto de Mattei

Nel clima di silenzio e addirittura di omertà che regna nella Chiesa è ancora una volta risuonata la voce dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò che, replicando al cardinale Marc Ouellet, ha ribadito che lo scandalo McCormick, è solo la punta di un vasto iceberg rappresentato dall’egemonia di una potente lobby omosessuale all’interno della Chiesa. Non voglio soffermarmi su questa tragica realtà. Mi sembra invece importante sottolineare un punto che illumina di luce soprannaturale la testimonianza di mons. Viganò: il riferimento alle responsabilità che ognuno di noi avrà nel giorno del giudizio. – continua a leggere

———————————————————————-

Bergamo, la chiesa dell’ospedale non andrà ai musulmani

di Andrea Morigi

La cappella degli ex Ospedali Riuniti di Bergamo rimarrà di proprietà della Regione Lombardia, la quale non cambierà la destinazione d’ uso all’ immobile con annesso convento. Era una chiesa e tale rimarrà, grazie alla denuncia di Libero. La conquista islamica, per stavolta, non avverrà. Sarebbe stato un atto discriminatorio sottrarre una chiesa agli ortodossi rumeni per consentire che diventasse una moschea. – continua a leggere

——————————————————————-

Vescovi chiudono il Sinodo con imbarazzante festa danzante – Francesco rimane seduto

 

Gloria.tv

Prima della votazione del documento finale del Sinodo per i Giovani, papa Francesco e gli altri Padri Sinodali hanno organizzato venerdì un incontro serale (26 ottobre) con gli uditori giovani sul palco della sala delle udienze del Vaticano. Gli uditori hanno letto poesie, cantato e ballato. Tra chi si è esibito, c’era anche il Segretario <Generale del Sinodo, Cardinal Baldisseri, che suonava il pianoforte. – continua a leggere

————————————————————————-

L’appello degli accademici contro il “transgender diktat”

di Rodolfo de Mattei

E’ oggi ancora possibile fare una seria ed onesta ricerca scientifica sul tema del cosiddetto “transgenderismo”? E’ quanto si sono chiesti in una lettera aperta, pubblicata qualche giorno fa sul quotidiano inglese The Guardian, più di cinquanta studiosi appartenenti a diverse università del Regno Unito, degli Stati Uniti, dell’Australia e altrove, in cui i firmatari denunciano il clima di “omertà” e di tabù ideologico che si è venuto a creare attorno alla tematica “transgender”. – continua a leggere

———————————————————————

La Corte Suprema norvegese: sì all’obiezione di coscienza

 

di Mauro Faverzani

La Corte Suprema norvegese, lo scorso 11 ottobre, ha riconosciuto il diritto ai medici di non compiere trattamenti sanitari, che possano andare contro alla loro coscienza. Come previsto peraltro dalla Convenzione europea sui diritti umani. È stato questo il caso della dottoressa Katarzyna Jachinowicz, polacca, medico di famiglia nel Comune di Sauherad: convinta che «la vita abbia inizio al momento del concepimento», si era detta decisa a non «partecipare alla sua distruzione», somministrando terapie, che possano procurare l’aborto. – continua a leggere

 

————————————————————

 

Sinead O’Connor si converte all’Islam

 

ANSA

La cantante irlandese Sinead O’Connor ha annunciato la sua conversione all’Islam, spiegando di aver cambiato il suo nome in Shuhada’ Davitt. L’artista 51enne ha pubblicato su Twitter nei giorni scorsi alcuni selfie in cui indossava l’hijab, oltre a un video in cui cantava l’adhan, ovvero la chiamata islamica alla preghiera. –continua a leggere

—————————————————————–

 

 

 

 

 

 

 

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn
Stampa
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mettiti in contatto con noi!

Hai delle domande o delle osservazioni da comunicarci?
Ti risponderemo il più rapidamente possibile!

Europa Cristiana

Direttore Carlo Manetti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e non di più.

Torna su