Il giro della settimana (3 marzo)

Home » Il giro della settimana (3 marzo)

 

Ora i servizi accusano le Ong: “Così importiamo l’illegalità”

Luca Romano

La relazione annuale dei servizi segreti promuove la linea del governo e del Viminale che di fatto hanno dato una stretta alle operazioni in mare da parte delle Ong sul fronte migranti.

Gli 007 italiani sono convinti che questo blocco delle navi umanitarie abbia abbassato i rischi di importare illegalità nel nostro Paese. Il documento presentato dal premier, Giuseppe Conte e dal direttore del Dis (il coordinamento) Gennaro Vecchione e dai direttori dei due servizi Luciano Carta (Aise, estero) e Mario Parente (Aisi, interno) mette a fuoco quanto accaduto negli ultimi tempi sul fronte sbarchi: “Nel 2018 gli sbarchi di migranti sulle coste italiane si sono ridotti dell’80 per cento rispetto al 2017 e tale sviluppo è da attribuire soprattutto alla rafforzata capacità della Guardia costiera libica nella vigilanza delle acque territoriali, fortemente promossa dal governo italiano, e alla drastica riduzione delle navi delle Ong nello spazio di mare prospiciente quelle coste che, di fatto, ha privato i trafficanti della possibilità di sfruttare le attività umanitarie ricorrendo a naviglio fatiscente e a basso costo”. – continua a leggere

————————————————————————–

Comunicato del Superiore generale della FSSPX – La vera fratellanza esiste solo in Gesù Cristo

Un Cristo ecumenico non può essere il vero Cristo. Da più di 50 anni, l’ecumenismo moderno e il dialogo interreligioso non smettono di presentare al mondo un Cristo diminuito, irriconoscibile e sfigurato.

Il Verbo di Dio, Figlio unigenito del Padre, la Saggezza increata ed eterna, ha preso un corpo e si è fatto uomo; davanti a questo fatto storico, nessuno può restare indifferente: «Chi non è con me è contro di me, e chi non raccoglie con me, disperde» (Mt 12, 30). Con l’Incarnazione, Cristo è diventato il grande Sacerdote della nuova e unica alleanza, e il Dottore che ci annuncia la verità; è diventato Re dei cuori e delle società e «primogenito di un grande numero di fratelli» (Rom 8, 29). Per questo la vera fratellanza esiste solo in Gesù Cristo, e in nessun altro: «non esiste, infatti, sotto il cielo altro nome dato agli uomini per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati» (Atti 4, 12). – continua a leggere

————————————————————————————

La condanna del cardinale Pell, la Chiesa ed il mondo

Roberto de Mattei

La condanna del cardinale Pell, giunta come un fulmine all’indomani del summit vaticano, ricorda una verità che da cinquant’anni si vuole dimenticare: non c’è compromesso possibile tra la Chiesa e il mondo, perché il mondo odia la Chiesa e ne vuole la distruzione. La sentenza dimostra inoltre il fallimento della strategia di questo pontificato, che ha rinunciato ad esercitare la sovranità della Chiesa, confidando nella comprensione del mondo. – continua a leggere

——————————————————————

Il vescovo Schneider: “Il Cardinale Kasper non vive la fede degli Apostoli”

Michele M. Ippolito

Attraverso una dichiarazione a LifeSiteNews, il vescovo Athanasius Schneider, vescovo ausiliare di Astana, Kazakistan, sostiene e accoglie il nuovo Manifesto della fede del cardinale Gerhard Müller.

Il recente Manifesto di Fede del Cardinale Gerhard Ludwig Müller è un’iniziativa necessaria e di grande attualità, edificante della Fede e luce nell’enorme confusione spirituale, che regna da parecchio tempo nella vita della Chiesa e che ha raggiunto nei nostri giorni dimensioni inimmaginabili. – continua a leggere

————————————————————————————–

Papa Francesco ed il documento di Abu Dabhi – Papa Francesco e l’Islam: dal Concilio alla religione mondiale

Don Mauro Tranquillo

Ha fatto molto scalpore il Documento sulla Fratellanza umana per la Pace mondiale e la convivenza comune firmato da Papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar il 4 febbraio scorso, in seguito alla visita del Papa negli Emirati Arabi. Questa dichiarazione è stata firmata da Papa Francesco «a nome della Chiesa cattolica»: è dunque indispensabile per noi cattolici prendere posizione apertamente contro un testo che di cattolico non ha nulla, per non essere coinvolti in una falsa professione di fede fatta anche “a nostro nome”. – continua a leggere

———————————————————————————–

I Mormoni sbarcano a Roma

Lorenzo Stella

I Mormoni sbarcano a Roma. Ma il loro pacchiano luogo di culto, più che alla fede, fa pensare alle fiction sulla criminalità camorristica. Mancano invece le Croci, poiché questa sedicente religione cristiana, in realtà, si basa sul culto di presunti profeti propagandato per ragioni economiche…

I cosiddetti Mormoni sono circa 8 milioni, dato che consente loro di presentarsi come la quarta religione degli Stati Uniti. E sono caratterizzati da un forte proselitismo: vantano un milione di nuovi adepti ogni tre anni, secondo una fonte autorevole come il Pew Research Center, grazie a circa 50 mila giovani missionari che girano gli Usa e il mondo. – continua a leggere

——————————————————————————

Grazie alla moneta unica, ogni italiano ha perso 74mila euro in 20 anni

Imola Oggi

Da quando c’è l’euro, ogni cittadino tedesco ha guadagnato in media 23mila euro, ogni italiano ne ha persi 74mila. Lo spiega C. Paudice in un dettagliato articolo su huffingtonpost.it

La Germania è “di gran lunga” il Paese che più ha tratto profitto dall’entrata in circolazione della moneta unica, l’Italia quello che ci ha rimesso di più. Nel suo ventesimo anniversario, l’euro si mostra in tutta la sua controversa natura di generatore di diseguaglianze. È quanto emerge dal rapporto “20 anni di Euro: vincitori e vinti”, del think tank Cep (Centre for European Policy) di Friburgo. – continua a leggere

——————————————————————————–

Migranti, Servizi segreti: senza Ong organizzazioni criminali private dei loro traffici

Imola Oggi

ROMA – Il calo degli sbarchi di migranti sulle coste italiane – che ha fatto segnare una contrazione dell’80% nel 2018 – è dovuto alla “rafforzata capacità della Guardia Costiera” libica da un lato e alla “drastica riduzione delle navi delle Ong” davanti alle coste nordafricane dall’altro che, “di fatto, ha privato i trafficanti della possibilità di sfruttare le attività umanitarie” ricorrendo a barconi e gommoni fatiscenti e a basso costo. E’ l’analisi che i Servizi Segreti fanno nella Relazione al Parlamento dei flussi migratori, sottolineando che sul calo ha inciso anche “il potenziamento dei controlli a sud della Libia, specie in territorio nigerino”. – continua a leggere

——————————————————————————–

Camorra preso il superlatitante Di Lauro

ANSA

Salvini: “Nessuna tregua ai criminali”. Classe 1980, è latitante dal 2004: quarto figlio di Paolo di Lauro, soprannominato “Ciruzzo o’ milionario”.

Catturato il superlatitante di camorra Marco Di Lauro, grazie a un’operazione congiunta di Polizia e Carabinieri: lo rende noto il titolare del Viminale Matteo Salvini che fa i complimenti alle forze dell’ordine. “Dopo l’arresto di un terrorista algerino dell’Isis – afferma – mettono a segno un’altra operazione importantissima. Nessuna tregua ai criminali”. continua a leggere

————————————————————————

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su print
Stampa
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mettiti in contatto con noi!

Hai delle domande o delle osservazioni da comunicarci?
Ti risponderemo il più rapidamente possibile!

Europa Cristiana

Direttore Carlo Manetti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e non di più.

Torna su