Al Santuario di Vicoforte la teologia sulla cupola ellittica più grande del mondo

Home » Al Santuario di Vicoforte la teologia sulla cupola ellittica più grande del mondo

 

 

La cupola del Santuario di Vicoforte (Cuneo) è la più grande del mondo fra quelle di forma ellittica. L’enorme  complesso Regina Montis Regalis è dedicato alla Natività di Maria Santissima ed è uno dei principali capolavori del Barocco piemontese. La cupola è alta 74 metri, con un diametro di 37,15 metri sull’asse maggiore e di 24,80 metri sull’asse minore. L’Architetto Francesco Gallo decise di lasciare liscio l’intradosso, ovvero la superficie interna della cupola, volendo offrire alla decorazione pittorica uno spazio ampio e continuo. La decorazione ivi impressa è una vera e propria teologia per immagini: si tratta del capolavoro pittorico a tema unico più esteso al mondo. Sui 6.000 metri quadrai di spazio è stata impressa la rappresentazione di alcuni momenti della vita di Maria Santissima e della sua gloriosa Assunzione al Cielo, passando attraverso la nascita, il pellegrinaggio terreno e la contemplazione nella fulgida gloria.

La rappresentazione prende avvio dalla fine, cioè dalla volta per poi scendere gradatamente verso il basso, lungo gli otto grandi arconi di sostegno su cui poggia la Basilica. Maria è raffigurata nel momento in cui rivede Gesù che le si fa incontro, allontanando con un gesto della croce nubi minacciose e scure, che rimandano al peccato e alla morte. Schiere di angeli assorti  si distendono su leggere nuvole verso la Madonna nel momento dell’Assunzione.

Il pellegrinaggio di Maria sulla Terra è reso con atmosfere a tratti cupe e di penombra, illuminate da una luce pallida tendente al verde scuro, colore che richiama la speranza. Evidenti i dualismi di luce-ombra, vita-morte, qui riprodotti, nell’efficace contrapposizione tra la monocromia delle figure ed i toni caldi e vividi della cupola.
Il numero 8, che simboleggia l’Infinito e che ricorre più volte nel Santuario, come pure il numero della perfezione 3,  viene ripreso nelle otto coppie di angeli che vegliano sulla vita terrena e sulle scene che ricordano la Nascita di Maria, la Presentazione al tempio, lo Sposalizio, l’Annunciazione, la Visita a Santa Elisabetta, la Nascita di Gesù,  la Rivelazione, il Trapasso.

La vita cristiana è raffigurata con le quattro virtù cardinali sotto forma di  figure femminili: la Giustizia, la Fortezza, la Prudenza,  la Temperanza. Tra gli otto grandi finestroni alla base della cupola si incastonano quattro Dottori della Chiesa: Sant’Agostino, San Bernardo, Sant’Ambrogio, San Gregorio.

Gli Apostoli sono tredici per la presenza di San Paolo e Mattia al posto di Giuda. La figura di San Mattia potrebbe nascondere le sembianze del suo autore, Mattia Bortoloni da Rovigo, il quale, insieme al pittore milanese Felice Biella, completò il maestoso affresco fra il 1746 e il 1748. L’effetto estetico finale risultò un insieme leggero e luminoso, ispirato al gusto veneto di Giambattista Tiepolo, rimanendo, tuttavia, legato alla precisa personalità del Bortoloni.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su print
Stampa
Condividi su email
Email

1 commento su “Al Santuario di Vicoforte la teologia sulla cupola ellittica più grande del mondo”

  1. Il Santuario di Vicoforte è da sempre una meraviglia. Ma in quest’ultimo anno lo è ancora di più…..Se hai un poco di coraggio, non soffri troppo di vertigini….ben imbragato sorretto e seguito puoi andarti a godere da vicino sull’ alto della cupola tutti gli affreschi. Una volta ridisceso, se hai bisogno di un momento di ulteriore profondo raccoglimento, puoi recarti nella cappella di San Bernardo a salutare le tombe dei due penultimi re e regina d’Italia. Dal dicembre scorso Vittorio Emanuele III ed Elena di Montenegro finalmente ricongiunti …finalmente tornati in patria riposano sotto la meravigliosa cupola…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mettiti in contatto con noi!

Hai delle domande o delle osservazioni da comunicarci?
Ti risponderemo il più rapidamente possibile!

Europa Cristiana

Direttore Carlo Manetti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e non di più.

Torna su