Verona, marcia di femministe e compagni contro il Congresso della famiglia: il delirio è servito

Libero

Follia in marcia a Verona. Quale follia? Presto detto: scendere in piazza per tappare la bocca agli altri, al Congresso mondiale della famiglia. Un Congresso le cui idee possono essere avversate, le cui proposte possono essere controverse. Ma scendere in piazza per “manifestare” contro il Congresso stesso assume i connotati della follia, appunto. – continua a leggere

———————————————————————–

Muri blasfemi

Antonio de Felip

Il 25 giugno 1955 veniva consacrata la chiesa di Notre Dame de Haut, a Ronchamp, in Francia. Costruita sui resti di una cappella medioevale, ricostruita nel XIV secolo e ampliata in stile neogotico nel 1859, poi bombardata nel corso della II guerra mondiale, la chiesa di Ronchamp è stata progettata da Le Corbusier ed è caratterizzata, nello stile architettonico e costruttivo, da una totale rottura con ogni canone tradizionale. Lo stile è quello razionalista e “brutalista”: calcestruzzo, alluminio a vista, assenza di decorazioni, biancore degli interni, sensazione di gelo spirituale ed emozionale entrandovi. Questa costruzione rappresenta quasi certamente il primo esempio di architettura sacra modernista e la “madre di tutte le chiese moderne”. È un esempio tra i più eclatanti di “rottura stilistica” rispetto al passato nella storia dell’arte. – continua a leggere

——————————————————————————-

Il terrorista rosso Cesare Battisti e i suoi protettori

Roberto de Mattei

Il terrorista rosso Cesare Battisti, interrogato nel carcere di Oristano dal Pubblico Ministero di Milano Alberto Nobili, ha «ammesso tutti gli addebiti, ossia i quattro omicidi, tra cui due di cui è stato esecutore». Lo ha detto il procuratore di Milano Francesco Greco in una conferenza stampa. Quattro di questi delitti sono stati materialmente commessi da Battisti: quello del maresciallo di polizia penitenziaria Antonio Santoro, ucciso a Udine il 6 giugno 1978 perché «perseguitava i detenuti politici»; quello del gioielliere Pierluigi Torregiani e del commerciante Lino Sabbadin, che militava nel Movimento Sociale Italiano, uccisi entrambi il 16 febbraio 1979, il primo a Milano e il secondo a Mestre, «perché si erano armati contro i rapinatori, quindi erano miliziani schierati dalla parte dello Stato e andavano puniti». – continua a leggere

—————————————————————–

Il regime comunista ora “riscrive” la Bibbia

Mauro Faverzani

Secondo le “anime belle” di certo cattolicesimo nostrano, ma probabilmente anche secondo i vertici del Partito comunista cinese – convinti forse che tutti i Cattolici siano come le suddette “anime belle”… –, sarebbe sufficiente una visita turistica di un quarto d’ora da parte del presidente Xi Jinping presso la splendida Cappella Palatina di Palazzo Reale a Palermo, per cancellare dall’immaginario collettivo decenni di martirii, di persecuzioni, di lutti, di sangue, di dolore, di torture, di laogai e per dimostrare al Pontefice l’efficacia dell’accordo segreto segretissimo stretto tra Cina e Vaticano sulla testa dei fedeli e dei Vescovi (quelli legittimi), sentitisi ovviamente traditi. continua a leggere

———————————————————————————-

Steve Bannon sulle relazioni tra Cina e Vaticano

Corrispondenza Romana

L’ex capo stratega di Trump, Steve Bannon, in una conferenza tenuta a Roma alla Biblioteca Angelica, ha affermato che una delle ragioni della recente visita di Xi Jinping in Italia «è il Vaticano».

Papa Francesco, sostiene, «ha firmato un accordo segreto con il governo più odioso del mondo» e consegnato a Pechino «il potere di scegliere i vescovi della chiesa cattolica cinese». Bannon ha citato il cardinale di Hong Kong Joseph Zeng, che ha condannato l’accordo tra la Cina e il Vaticano come «una svendita dei martiri cristiani della Cina».  continua a leggere

————————————————————————————————–

Iraniano violenta tredicenne, condannata psicologa che non denuncia il reato

Imola Oggi

Psicologa condannata per non avere denunciato la violenza sessuale su una minorenne. Una psicoterapeuta di 53 anni di Torino è stata condannata ieri, giovedì 28 marzo 2019, dal giudice del tribunale Potito Giorgio a 500 euro di multa e all’interdizione dalla professione per un mese per non avere denunciato il caso della ragazzina di 13 anni violentata per mesi da un 45enne iraniano all’interno della comunità Baha’i di via Rondissone. – continua a leggere

————————————————————————

Elezioni UE, Zingaretti ha avuto un’idea: Saviano capolista al Sud

Imola Oggi

È già finita la risalita nei sondaggi del Pd di Nicola Zingaretti: l’effetto primarie è durato poco, pochissimo. Quel che basta però, almeno ad oggi, per tornare davanti ai grillini (almeno così dicono gli istituti demoscopici). Ma la vocazione al suicidio della sinistra, è cosa nota, pare impossibile da sopprimere. E così ecco farsi strada un’indiscrezione che condurrebbe il partito a immediata morte sicura.

Si parla delle prossime elezioni Europee, si parla di candidati e liste. Zingaretti ha ancora una pesantissima casella vuota, che non sa bene come riempire: quella di capolista al Sud.  – continua a leggere

——————————————————————————–

Commissione Banche e Hard Brexit: Italexit sempre più vicina

Gianmarco Landi

Negli ultimissimi giorni si sono sviluppati  alcuni passaggi fondamentali che hanno tracciato un terreno molto favorevole per l’ITALEXIT, un viatico necessario per il disfacimento del Governo Unico Globale esercitato dalle elite.

I media hanno cercato di dare queste notizie con la solita disonestà tentando di distorcere  il loro significato al fine di limitare la consapevolezza pubblica di questi accadimenti, ma gli osservatori più intelligenti sicuramente scorgeranno il  sentiero su cui, nei prossimi 3 massimo 4 anni, il Governo italiano potrà chiudere questa odissea della globalizzazione e concretamente perseguire il ritorno ad Itaca, verso una dimensione politica di sovranità nazionale più forte, assimilabile ad un’epoca antecedente gli scellerati patti di Maastricht. –  continua a leggere

———————————————————————————-

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su print
Stampa
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *