Il giro della settimana (5 gennaio 2019)

Home » Il giro della settimana (5 gennaio 2019)

 

Da Napoli a Palermo, la rivolta dei sindaci contro il decreto Salvini

Il Mattino

Se non è una fronda poco ci manca, dalla sua parte si sono già schierati i sindaci di Napoli, Firenze, Parma e l’amministrazione di Milano, mentre l’Anci sollecita un tavolo di confronto chiedendo ascolto al Governo: a guidarla è Leoluca Orlando. Con la decisione di sospendere nel suo comune, Palermo, gli effetti del decreto sicurezza ordinando ai dirigenti dell’anagrafe di continuare a iscrivere nel registro dei residenti i migranti con regolare permesso di soggiorno, apre un duro scontro con il ministro degli Interni Matteo Salvini, padre del provvedimento.  – continua a leggere

————————————————————

Francia, ottavo sabato di proteste dei gilet gialli. Scontri a Parigi

Rai news

Una bandiera europea è stata data alle fiamme durante la manifestazione a Parigi. Gli agenti hanno usato i lacrimogeni per bloccare il corteo che tentava di passare sul ponte pedonale sulla Senna nei pressi dell’Assemblea Nazionale – continua a leggere

———————————————————————

Il monsignore bacchetta il Papa: “Il Vangelo non è rivoluzionario”
.

Giuseppe Aloisi

Monsignor Bux sostiene che il Vangelo non sia rivoluzionario. Questa tesi, invece, era stata promossa da papa Francesco nel corso della prima udienza dell’anno. Lo scontro teologico prosegue. Papa Francesco ha pronunciato queste parole lo scorso due gennaio, durante la prima udienza dell’anno. Ma la pastorale del pontefice argentino continua a non convincere una parte del clero, quella più legata al conservatorismo dottrinale. continua a leggere

————————————————————————-

Il ventennio dell’Ero: la sinistra festeggia la distruzione dell’Italia

Andrea Pasini

Ha senso che un ergastolano festeggi il giorno della sua condanna? Penso proprio di No? Allora perché la sinistra festeggia la nascita dell’ Euro? Sono già passati vent’anni da quando la moneta unica Euro fu introdotta nelle economie dell’allora Europa degli 11. Un anniversario che inebria gli europeisti di casa nostra accecati dall’ideologia dell’Europa a tutti i costi e programmati dalla propaganda per ripetere il mantra “L’Europa ci ha regalato 80 anni di pace”. – continua a leggere

——————————————————————-

Mafia nigeriana: droga, prostituzione, traffico di organi. FBI a Castelvolturno

Imola Oggi

La tratta di esseri umani non coinvolge solo disperati alla ricerca di una vita migliore in Occidente, ma anche veri e propri schiavi. Soprattutto dall’Africa, da dove la mafia nigeriana invia in Italia persone destinate da una parte al mercato del sesso, e dall’altra a quello del traffico di organi. E crocevia di questi traffici sembra essere, secondo un’inchiesta internazionale, il litorale della Campania. – continua a leggere

———————————————————————

Pugnala a morte il suo stupratore africano, arrestata

Vox news

Ha reagito allo stupro afferrando un coltello da cucina con cui ha pugnalato a morte il suo aggressore, un marocchino di 63 anni, colpendolo alla schiena. A morte. Una ragazza minorenne, 16enne, ha ‘confessato’ il delitto ai carabinieri e per questo è stata fermata con l’accusa di omicidio. L’immigrato ha provato ad avvicinarsi a lei, poi l’ha trascinata sul letto con violenza, per violentarla. – continua a leggere

——————————————————————

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su print
Stampa
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mettiti in contatto con noi!

Hai delle domande o delle osservazioni da comunicarci?
Ti risponderemo il più rapidamente possibile!

Europa Cristiana

Direttore Carlo Manetti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e non di più.

Torna su