Il giro della settimana (20 ottobre)

Home » Il giro della settimana (20 ottobre)
Leopolda 9, Renzi e Padoan lanciano la “contromanovra”

 

Tgcom24

“Con la manovra del governo stiamo rischiando l’osso del collo. C’è un governo che manda il Paese a sbattere contro un muro”, ha detto Renzi prima di passare a illustrare, insieme a Padoan, un documento definito “contromanovra”. “Se attuato – assicurano – rasserenerebbe i mercati”. E, secondo l’ex presidente del Consiglio, “farebbe immediatamente scendere lo spread”. – continua a leggere

——————————————————————–

Matteo Renzi, che brutta fine alla Leopolda: ora è lui a intervistare Paolo Bonolis, non viceversa

 

di Alessandra Menzani

Fa uno strano effetto vedere Matteo Renzi nei panni dell’intervistatore e non dell’intervistato. Renzi non è più al centro della scena politica, questo si sa, ma fa effetto notare che non è neppure al centro della scena a casa sua, alla Leopolda. Curioso vederlo fare domande su Bim Bim Bam a Paolo Bonolis, ospite della kermesse dell’ex premier. “Sembro Marzullo”, dice. – continua a leggere

———————————————————————-

Macron ci scarica i migranti? Il Viminale schiera la polizia

 

di Serena Pizzi

Ovviamente, dopo la giustificazione (piuttosto traballante) della prefettura francese in merito allo scofinamento dei gendarmi che scaricano i migranti sul nostro suolo, non poteva che arrivare la replica del ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini. – continua a leggere

————————————————————————

Veri e falsi santi del nostro tempo

 

di Roberto De Mattei

Tra gli anniversari del 2018 ce n’è uno che è passato inosservato: i sessant’anni dalla morte del Venerabile Pio XII, avvenuta a Castelgandolfo il 9 ottobre del 1958, dopo 19 anni di regno. Eppure la sua memoria oggi è viva, soprattutto, come osserva Cristina Siccardi, per la sua immagine sacrale, degna di un Vicario di Cristo, e per la vastità del suo Magistero, sullo sfondo di vicende tragiche, come la Seconda Guerra mondiale esplosa sei mesi dopo la sua elezione al Pontificato, il 20 marzo 1939. – continua a leggere

——————————————————————-

Card. Sarah: “Annacquare” l’insegnamento della Chiesa non attirerà i giovani

 

Chiesaepostconcilio
Nella nostra traduzione dal Catholic Herald troviamo condensate affermazioni significative, da parte del card. Robert Sarah, che escono dal coro che caratterizza le tendenze liberal progressiste, confluite nel Sinodo dei giovani, che si vanno purtroppo affermando nella maggior parte dell’Assise a partire dal vertice. – continua a leggere
——————————————————————–
Un buon numero di vocazioni nei nostri Seminari

 

Fraternità Sacerdotale San Pio X – Distretto italiano

 

All’inizio dell’autunno i Seminari della Fraternità dell’emisfero settentrionale, hanno iniziato il nuovo anno accademico.  Negli Stati Uniti, il seminario “San Tommaso d’Aquino” a Dillwyn, Virginia, ha visto l’ingesso di 24 pre-seminaristi (21 americani e 3 canadesi) e di 27 seminaristi del primo anno (24 americani, 2 irlandesi e 1 canadese).  In Francia, il seminario “Santo Curato d’Ars”, il 6 ottobre, primo Sabato del mese e vigilia della festa della Madonna del Rosario, ha iniziato l’anno con 16 candidati: 12 francesi, 2 inglesi, 1 portoghese ed 1 Svizzero. – continua a leggere

——————————————————————

Monsignor Viganò: “Ecco come rispondo al cardinale Ouellet. E’ il momento di uscire allo scoperto”

di Aldo Maria Valli

“Testimoniare la corruzione nella gerarchia della Chiesa cattolica è stata per me una decisione dolorosa, e lo è ancora. Ma sono un anziano, uno che sa che presto dovrà rendere conto al Giudice delle proprie azioni e omissioni, che teme Colui che può gettare corpo e anima nell’inferno”. continua a leggere

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn
Stampa
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mettiti in contatto con noi!

Hai delle domande o delle osservazioni da comunicarci?
Ti risponderemo il più rapidamente possibile!

Europa Cristiana

Direttore Carlo Manetti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e non di più.

Torna su