26 Maggio si vota per una Europa Cristiana, tutti i nominativi delle persone fedeli alla Tradizione città per città

Soldati del Re

Cari amici,
come avevamo previsto, su Salvini e sulla Lega si è scatenato e si sta scatenando l’inferno: si è mossa la Magistratura, si sono mossi i Centri sociali (a Firenze addirittura il Sindaco comunista Nardella ha invitato alla contestazione la cittadinanza) che nella Città del Fiore hanno attaccato la polizia, non parliamo della stampa formata da un branco di “pennaruli” di un servilismo ributtante…si sono mossi i “salotti televisivi” di Lerner, Littizzetto, Flores, Formigli, Fazio e via di seguito, si è mossa l’anima animalesca del M5S e quella massonica di Forza Italia (Berlusconi ha avuto l’ardire di indicare Draghi della BCE come futuro capo del governo) infine si è mossa la pretaglia e la sagrestaneria neomodernista (i servi sono, in genere, più velenosi dei padroni) , si sono mosse le coop. bianche e rosse e le varie Caritas (Martini a Firenze non vi dice niente?) che con la chiusura dei porti alle mafie schiaviste delle ONG hanno ridimensionato i loro immensi guadagni ( “rendono più gli immigrati che la droga” sentimmo in un’intercettazione di “Roma capitale”), soprattutto si sono mossi i “clienti” – continua a leggere

————————————————————————-

Petizione on-line contro i vertici della RAI per il silenzio sulla Marcia per la Vita

🎥🎥🎥 IN DIRETTA DA ROMA LA IX EDIZIONE DELLA MARCIA NAZIONALE PER LA VITA 🎥🎥🎥

🎥🎥🎥 IN DIRETTA DA ROMA LA IX EDIZIONE DELLA MARCIA NAZIONALE PER LA VITA 🎥🎥🎥🔴 LIVE 🔴Credi che i bambini non nati abbiano diritto alla vita? Unisciti alle migliaia di persone che oggi sfileranno per le strade di Roma per difendere la cultura della vita.Aiutaci a salvare i bambini non nati e ✍🏻 firma la Dichiarazione Pro-Vita di EWTN. Accompagnaci in questa missione per fermare uno degli abusi verso i diritti umani più gravi che si siano visti nella storia recente. 👉🏻 www.ewtnprovita.com 👈🏻#ProVita #Vita #Roma #PerLaVita2019 #MarciaPerLaVita #NoAborto #Italia #ProVida #Vida #MarchaPorLaVida #SiALaVida

Pubblicato da Marcia per la Vita su Sabato 18 maggio 2019

Corrispondenza Romana

Come cittadini italiani

Reputiamo scandaloso che i telegiornali della Televisione di Stato, RAI 1 e RAI 2 in particolare, abbiano ignorato la Marcia per la Vita svoltasi a Roma il 18 maggio, con la partecipazione di migliaia di persone provenienti da tutta Italia e da molti Paesi del mondo. E ciò proprio mentre una delle più importanti emittenti televisive americane, la EWTN, ha seguito in diretta l’evento per oltre tre ore, trasmettendolo in diverse lingue a milioni di spettatori. – continua a leggere

——————————————————————–

Che vergogna usare per i voti lo scudo crociato…

Marcello Veneziani

Ma dove hanno vissuto tutto questo tempo i Vescovi, i Gesuiti e le truppe ausiliarie della stampa e della tv che si indignano da tre giorni per l’uso di simboli religiosi e cristiani in politica e in campagna elettorale nel comizio di Salvini a Milano? Sapevano che c’era una volta un partito che ha governato l’Italia per mezzo secolo, appoggiato dalla Chiesa, dai poteri e dai media, che aveva nientemeno la Croce di Cristo come simbolo elettorale e politico e che si chiamava addirittura Democrazia Cristiana? – continua a leggere

———————————————————————

La Campagna elettorale di Bergoglio

Antonio Socci

Si può criticare Matteo Salvini come tutti i politici. Ma oggi siamo davanti a una demonizzazione della persona mai vista prima. Salvini sembra l’ossessione collettiva delle élite. E’ una fissazione, specie sui media. Il partito della demonizzazione pare tarantolato dalla volontà di azzopparlo e scongiurare la vittoria della Lega.

Però quello che più sconcerta è che tale “partito della demonizzazione” (in certi casi si può parlare di “partito dell’odio” ) abbia individuato il suo leader morale e politico in un vescovo che dovrebbe occuparsi delle cose del Cielo, un vescovo che non è neanche italiano ed è a capo di uno Stato straniero, ovvero Giorgio Mario Bergoglio. – continua a leggere

—————————————————————————

Povera Chiesa: Allah sì, la Madonna no

Alessandro Sallusti

Le gerarchie della Chiesa, a partire dal Segretario di Stato Vaticano Parolin, si sono scagliate contro Matteo Salvini per uso improprio della Madonna.

Il leader leghista, sabato a Milano, aveva infatti esibito un rosario e chiesto protezione alla Vergine che, essendo lui in piazza Duomo, lo guardava dalla guglia più alta della cattedrale, probabilmente anche un po’ perplessa. Quello che pensiamo delle spericolate avventure politiche e di certe frequentazioni di Salvini – cioè male – non lo abbiamo taciuto. Ma siamo altresì convinti che la Madonna, suo Figlio e il di Lui Padre, Dio, non siano proprietà privata del cardinale Parolin, né di Famiglia Cristiana o Civilità Cattolica, riviste sinistrorse auto proclamatesi portavoce del Verbo. – continua a leggere

—————————————————————————-

L’appello di mons. Athanasius Schneider al Papa affinché “corregga” la Dichiarazione di Abu Dhabi, rafforza le accuse di eresia rivolte al Papa dalla Lettera Aperta ai Vescovi?

Paolo Pasqualucci

Sembra a me che la recente, coraggiosa intervista rilasciata da mons. Athanasius Schneider l’8 maggio scorso al sito LifeSiteNews, rafforzi, oggettivamente ed a tutti gli effetti, la correttezza dell’ormai famosa Lettera Aperta ai Vescovi, accusante il Papa di eresia. In modo particolare per quanto affermato al punto VII dell’elenco di eresie papali ivi allegato. Secondo questo punto VII, Papa Francesco sostiene che “Dio non solo permette ma vuole positivamente il pluralismo e la diversità delle religioni, sia cristiane che non cristiane”. Un’affermazione di questo tenore è stata fatta dal Papa il 5 febbraio 2019 in una Dichiarazione congiunta da lui sottoscritta ad Abu Dhabicon il Grande Imam Ahmad Al-Tayyeb, [vedi indice articoli] nella quale per l’appunto si affermava, tra altre cose, che la “pluralità e diversità” di religioni è “voluta da Dio”.  Sarebbero frutto della “saggezza divina”, con la quale Dio ha creato gli esseri umani. – continua a leggere

——————————————————————————-

Santo Sepolcro, un viaggio tridimensionale indietro nel tempo

Fraternità Sacerdotale San Pio X

In diversi capitoli, il video realizzato da Raffaella Zardoni per ATS pro Terra Sancta, presenta una ricostruzione tridimensionale della basilica nelle varie epoche, fino a risalire alla cava di pietra che vide la sepoltura e la risurrezione di Cristo. Buona visione.

Si ricorda il pellegrinaggio in Terra Santa organizzato da Distretto italiano della Fraternità dal 9 al 16 dicembre 2019. Le iscrizioni sono ancora aperte. – continua a leggere

————————————————————————————–

Il caso Lambert rilancia la battaglia in difesa della vita

Emmanuele Barbieri

Le molteplici iniziative svoltesi a Roma tra il 16 e il 22 maggio, tutto coronate da grande successo, hanno fatto di Roma, per una settimana, la capitale internazionale della Vita. Il 18 maggio, per la Marcia per la Vita, giunta quest’anno alla nona edizione, molte migliaia di persone, si sono riunite a Piazza della Repubblica e hanno raggiunto piazza Venezia, sfilando tra le vie della capitale per dire a gran voce che la vita dei bambini, fin dal grembo materno, è sacra e inviolabile. Erano presenti delegazioni pro life da oltre 20 Paesi di tutto il mondo, famiglie, gruppi, associazioni, parrocchie, ognuno con i loro simboli e striscioni. L’entusiasmo dei manifestanti si combinava con la loro determinazione a continuare a combattere fino alla abrogazione della famigerata legge 194, che ha fatto sei milioni di vittime in Italia. – continua a leggere

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su print
Stampa
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *